3 giugno 2008

Ma che mamma!

A volte la Natura regala delle emozioni che ripagano ampiamente delle lunghe e faticose scarpinate o delle ore noiose di appostamenti senza che si muova una foglia. In questo caso avevo notato una cerva che si muoveva con "troppa" circospezione, non dava l'impressione di avermi individuato e così è stato sufficiente attendere un pò ed è sbucato fuori il piccolo cerbiatto, un pò incerto nell'andatura ma decisamente affamato. Le foto danno solo un'idea delle cure e delle attenzioni che la mamma ha prestato al piccolo; durante la poppata se lo è leccato tutto, dal muso alla coda, e ogni tanto lo aiutava col muso a mantenersi in equilibrio; poi, con calma, lo ha guidato all'ombra di un cespuglio, lontano da sguardi indiscreti e da possibili predatori.















Nessun commento: