3 giugno 2016

Il maschio alpha

Occhi da predatore, duri, quasi cattivi, difficili da dimenticare. Occhi che hanno visto mille inseguimenti tra la vita e la morte, che vedono ogni giorno come se fosse l'ultimo. E quella cicatrice sul muso, quel buco sulla spalla, quel taglio fresco e profondo sulla zampa ci ricordano le tante battaglie per difendere il territorio e per tenere unito il branco. Grandi emozioni. Grazie, Appennino!

8 commenti:

Anne Hagman-Niilola ha detto...

Wow, what a picture! On the other hand quite daunting. First the wolf's leg muscles and the eyes look, a little frightening!Greetings

Alberto Tovoli ha detto...

Anne, you're right, I wouldn't want to be too close to him when he's hungry..:-)
Thank you!

Fabrizio Rosano ha detto...

Super, emozionante.

...hai trovato una 'bolata' buona ;-)

Alberto Tovoli ha detto...

Speriamo che duri...:-)
Grazie Fabrizio!

Gianfranco Cinelli ha detto...

Ma che spettacolo,tanti complimenti

Alberto Tovoli ha detto...

Grazie Gianfranco!

francogherardi.com ha detto...

Caro Alberto sei sempre il migliore !!!
Ciao
Franco Gherardi

Alberto Tovoli ha detto...

Grazie Frenk!!