11 marzo 2011

Cronaca di un soccorso

Le immagini sono crude, ma mostrano l'intervento su una cerva in difficoltà, avvenuto qualche giorno fa al confine del Parco dei Laghi.
Questo periodo purtroppo è molto critico per la fauna selvatica, poco da mangiare, neve, caccia di selezione; il risultato è che per sopravvivere gli animali sono costretti a muoversi di notte e a cercare qualcosa da mangiare attorno alle case, anche cercando di saltare le recinzioni.
Questa volta il salto è stato più complicato del previsto e si è reso necessario l'intervento del Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica di Monte Adone, della Polizia Provinciale e del Servizio Veterinario Ausl.
La cerva è stata sedata, coperti gli occhi per poterla muovere senza spaventarla
Adagiata su una barella è stata fatta una prima valutazione della ferita, quindi è stata caricata sull'automezzo e portata al Centro per le cure e la convalescenza...
Dopo qualche giorno ci sono buone notizie, la ferita migliora, la cerva è in forma, tra un paio di settimane la rivedremo scorrazzare nei campi assieme alle sue compagne...

Nessun commento: