19 gennaio 2009

Questa è fame...





Ecco uno dei più evidenti "effetti collaterali" di una presenza così massiccia di ungulati nell'Appennino; in questo caso lo scortecciamento è stato minuzioso e i responsabili non si sono fatti molti amici...

Nessun commento: