3 settembre 2008

Il Re di Barbamozza

Il mese di follia dei cervi è cominciato (per me) nel modo migliore; questa mattina le femmine si erano già nascoste nel castagneto, ma il padrone dell'harem è rimasto al bordo del campo per rispondere ai bramiti che arrivavano da non molto lontano.


Avere un cervo che bramisce ad un centinaio di metri è un'emozione incredibile, una esperienza da provare, magari dopo aver ascoltato nel centro visite del Parco dei Laghi al Poranceto il faunista Sandro Nicoloso; appuntamento il 12 Settembre alle 18!.


Questo maschio sembra poco interessato a quello che gli succede intorno e si gusta qualche foglia di castagno.

Nessun commento: