29 maggio 2011

Ma che pancione!

Quando meno te lo aspetti...

E' sempre così, ed è il bello della fotografia naturalistica. Cerchi di studiare il territorio, di conoscere il movimento degli animali, i loro orari, ti muovi quando è ancora buio per anticiparli, vuoi preparare la foto con la luce giusta, lo sfondo giusto e invece...all'improvviso sbuca dalla macchia, a pochi metri, un bel lupo, ci guardiamo stupiti, e finalmente mi ricordo di avere sul treppiede una macchina fotografica pronta e un tele...troppo tardi...